angoscia esistenziale - SKEPSIS

Vai ai contenuti

Menu principale:

counseling filosofico > difficoltà della vita
NON ESISTE SOLO UNA MALATTIA DA CURARE:

spesso nella vita accade di “non riuscire a farcela”, di “non venirne fuori”, di avere problemi esistenziali apparentemente insuperabili (lavoro, amore, malattia, morte, ecc.)

Capita che a un certo punto della propria vita non si riesca più a rintracciare il senso del proprio essere, del proprio agire e del proprio avere. Ciò si manifesta come angoscia esistenziale

L’angoscia è il principale sentimento rivelatore di situazioni determinanti per l’esistenza e lo strumento concettuale alla base dell’esistenza umana. Le cause possono essere: insufficienza esistenziale, confronto con la morte, assenza di valori e significati, isolamento

L’angoscia è anche strettamente legata al progetto esistenziale, inteso come globale anticipazione delle possibilità di ciò che l’uomo vuol fare di se stesso nel mondo.
In connessione al progetto esistenziale, le cause dell’angoscia possono essere così elencate:

a) assenza di progetto esistenziale;
b) nullificazione del progetto esistenziale;
c) previsione della nullificazione del progetto esistenziale;
d) oggettivazione nel rapporto Io – Altro;
e)situazioni di scelta o conflitto irrisolte

Rivolgersi a un counselor filosofico permette alla persona richiedente aiuto di analizzare la sua situazione esistenziale in vista di scelte autentiche di vita e di nuove progettazioni esistenziali


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu